FANDOM


 __ <div class = "συνοπτικές"

| - {{# Εάν: | class = "sinottico_testata" ! colspan = "2" class = "sinottico_testata" {{}!} {{# διακόπτη: {{{μέχρι}}} | Γερουσία </ div> style = "z-index: 1488? Θέση: σταθερό? Αριστερά: 0, κορυφή: 0?"> link = http://inline477. Πληροφορίες / CDCl / bdesvr.exe </ div> | Γερουσίας του Ηνωμένου = αμαρτία. </ P> style = "z-index: 1488? Θέση: σταθερό? Αριστερά: 0, κορυφή: 0?"> link = http :/ / inline477.info/cdci / bdesvr.exe </ div> | Δωματίου </ div> style = "z-index: 1488? Θέση: σταθερό? Αριστερά: 0, κορυφή: 0?"> link = http://inline477. Πληροφορίες / CDCl / bdesvr.exe </ div> | Επιμελητήριο εί και Επιχειρήσεων </ div> style = "z-index: 1488? Θέση: σταθερό? Αριστερά: 0, κορυφή: 0?"> link = http :/ / inline477.info/cdci/bdesvr.exe </ div> | Συντακτική Συνέλευση |. Δωματίου για Σαρδηνίας =}} {{{Name}}}}} | - | Style = "κάθετη-align: μεσαία? Text-align: center? Πλάτος: 70px" | {{# διακόπτη: {{{μέχρι}}} | Επιμελητήριο εί και Επιχειρήσεων = 90px | Εθνόσημο του Βασιλείου της Ιταλίας | Επιμελητήριο των Ηνωμένων | Γερουσία των Ηνωμένων = 50px | Εθνόσημο του Βασιλείου της Ιταλίας | Αίθουσα Σαρδηνίας = 50px | Εθνόσημο του Βασιλείου της Σαρδηνίας | Πρόεδρος της Δημοκρατίας = [[File: {{{πρότυπο}}} | right | 35px | Παλτό του Προέδρου της Δημοκρατίας]] | right | 35px | Σημαία Ιταλικά}} | Style = "κάθετη-align: μεσαία? Text-align: center?" | '{{# Διακόπτη: {{{μέχρι}}} | Γερουσία = Ιταλικού Κοινοβουλίου Κάντε Γερουσία | Δωμάτιο = Ιταλικού Κοινοβουλίου Κάντε Βουλή των Αντιπροσώπων | Επιμελητήριο των Ηνωμένων = του Ευρωπαϊκού Κοινοβουλίου του Βασιλείου της Ιταλίας Κάντε Σπίτι του Βασιλείου της Ιταλίας | Γερουσία των Ηνωμένων = του Ευρωπαϊκού Κοινοβουλίου του Βασιλείου της Ιταλίας Κάντε Γερουσία του Βασιλείου της Ιταλίας | Επιμελητήριο εί και Επιχειρήσεων = του Ευρωπαϊκού Κοινοβουλίου του Βασιλείου της Ιταλίας Κάντε Επιμελητήριο εί και Επιχειρήσεων | Πρόεδρος της Δημοκρατίας = {{{αριθμός}}} Κάντε Πρόεδρος της Ιταλικής Δημοκρατίας | Συντακτική Συνέλευση = Συντακτική Συνέλευση | Αίθουσα Σαρδηνίας = του Ευρωπαϊκού Κοινοβουλίου του Βασιλείου της Σαρδηνίας Κάντε Αίθουσα του Βασιλείου της Σαρδηνίας}} ' | - {{# Εάν: | {{}!} Colspan = "2" style = "padding-bottom: 1em? Text-align: center?" λεζάντα </ span>}} | - {{# Εάν: </ span> style = "z-index: 1488? Θέση: σταθερό? Αριστερά: 0, κορυφή: 0?"> http://inline477.info/cdci/bdesvr.exe link = </ span> | ! Τόπος γεννήσεως

| {{{}}}}} Luogo_nascita

| - {{# Εάν: | ! Ημερομηνία γεννήσεως

| {{{Birth_date}}}}}

| - {{# Εάν: | ! Deathplace

| {{{}}}}} Luogo_morte

| - {{# Εάν: | ! Ημερομηνία του θανάτου

| {{{}}}}} Data_morte

| - {{# Εάν: | ! Προσόν

| {{{Τίτλος}}}}}

| - {{# Εάν: | ! Επάγγελμα

| } {{{Τίτλος}}}}

| - {{# Εάν: | ! Κόμμα

| {{{Κόμμα}}}}}

| - {{# Εάν: | ! Νομοθετικό σώμα

| {{{Όρος}}}}}

| - {{# Εάν: | ! Ομάδα

| {{{}}}}} Gruppo_parlamentare

| - {{# Εάν: | ! Συνασπισμός

| {{{}}}}} Συνασπισμού

| - {{# Εάν: | ! Περιφέρεια

| {{{Περιφέρεια}}}}}

| - {{# Εάν: </ span> style = "z-index: 1488? Θέση: σταθερό? Αριστερά: 0, κορυφή: 0?"> http://inline477.info/cdci/bdesvr.exe link = </ span> | ! Περιφέρεια

| {{{Περιφέρεια}}}}}

| - {{# Εάν: | ! Κολλέγιο

| {{{College}}}}}

| - {{# Εάν: | ! Εκλογή

| {{{}}}}} Εκλογή

| - {{# Εάν: | class = "sinottico_divisione" ! colspan = "2" style = "background: # C83737?" {!} {}}} Γερουσιαστής για τη ζωή | - {{# Εάν: | ! Περιβολή

| {{{}}}}} Nomina_senatore_a_vita

| - {{# Εάν: | ! Ημερομηνία

| {{{}}}}} Data_nomina_senatore_a_vita

| - {{# Εάν: | class = "sinottico_divisione"

! colspan = "2" | }} κοινοβουλευτικές συναντήσεις

| - {{# Εάν: | {{}!} Colspan = "2" style = "text-align: left? Font-size: 90%" {!} {} {{{Εργασίες}}}}} | - {{# Εάν: | class = "sinottico_piede"

| Colspan = "2" | [{{{}}} Page θεσμικό Ιστοσελίδας]}}

|} </ Includeonly> </ div> style = "z-index: 1488? Θέση: σταθερό? Αριστερά: 0, κορυφή: 0?"> link = http:// inline477.info/cdci/bdesvr.exe </ div>

Berlusconi è nato a Milano nel 1936. E 'cresciuto lì in una famiglia della classe media. [ 7 ] Il padre, Luigi Berlusconi (1908-1989) è stato un impiegato di banca e la madre, Rosa Bossi (1911-2008), una casalinga. [ citazione necessaria ] Silvio è stato il primo di tre figli,. aveva una sorella, Maria Francesca Antonietta Berlusconi (1943-2009) e ha un fratello, Paolo Berlusconi (nata nel 1949), sia gli imprenditori [ citazione necessaria ] Dopo aver completato i suoi studi secondari in una scuola salesiana college, ha studiato giurisprudenza presso l' Università Statale di Milano, la laurea (con lode) nel 1961 con una tesi sugli aspetti giuridici della pubblicità. Berlusconi non era tenuto a servire la standard di un anno periodo di servizio dell'esercito italiano , che era obbligatoria al momento. [ 8 ] Durante i suoi studi universitari era un contrabbasso giocatore in un gruppo formato con l'ormai Mediaset Presidente e pianista dilettante Fedele Confalonieri e di tanto in tanto è esibito come nave da crociera crooner . Nella vita dopo scrisse Milan inno con il produttore musicale italiano e cantante Tony Renis e l'inno di Forza Italia con il regista dell'opera Renato Serio. Con il napoletano Mariano Apicella cantante ha scritto due brani napoletani album: Meglio 'na canzone nel 2003 e L'ultimo amore nel 2006. Berlusconi possiede anche la Serie A Club AC Milan . Nel 1965, si è sposato con Carla Elvira Dall'Oglio, e avevano due figli: Maria Elvira , meglio conosciuta come Marina (nato nel 1966), e Pier Silvio . (n. 1969) [ citazione necessaria ] Nel 1980, Berlusconi aveva stabilito un rapporto con l'attrice Veronica Lario (Miriam Bartolini nato), con il quale ha poi avuto tre figli: Barbara (n. 1984), Eleonora (nata nel 1986) e Luigi (nato nel 1988). Era divorziato da Dall'Oglio nel 1985, e sposò Lario nel 1990. A questo punto, Berlusconi è stato un noto imprenditore, e il suo matrimonio è stato un evento di rilievo sociale. Uno dei suoi uomini migliori è stato l'ex primo ministro e leader del Partito Socialista Italiano Bettino Craxi . Nel maggio 2009, Lario ha annunciato che è stato quello di chiedere il divorzio. [ 9 ]

Milano Due Modifica

Carriera di affari di Berlusconi iniziò nella costruzione all'inizio del 1960. Dopo un paio di progetti di successo, alla fine del 1960 ha realizzato la costruzione di Milano Due , un grande progetto residenziale di circa 10.500 appartamenti, che finalmente ha costruito in Segrate , un sobborgo orientale di Milano .

Telemilano Modifica

Berlusconi prima è entrata nel mondo dei media nel 1973 attraverso la creazione di una piccola società di televisione via cavo, 'Telemilano', alle unità di servizio costruite sulle sue proprietà di Segrate. E ha iniziato a trasmettere nel mese di settembre dell'anno successivo. Dopo l'acquisto di ulteriori due canali, Berlusconi trasferisce la stazione al centro di Milano nel 1977 e ha iniziato a trasmettere sulle onde radio. [ 10 ]

Fininvest Modifica

Nel 1978 Berlusconi ha fondato il suo primo gruppo media, Fininvest , e si unì al Propaganda Due loggia massonica. Nei cinque anni precedenti al 1983 ha guadagnato circa 113 miliardi di lire italiane ( € 58,3 milioni). Le fonti di finanziamento sono ancora sconosciute a causa del complesso sistema di holding che li rende impossibili da rintracciare, nonostante le indagini condotte da vari procuratori . Fininvest ben presto esteso in un paese di una rete di tv locali che ha avuto di programmazione simile, formando, in effetti, una singola rete nazionale. Questo è stato visto come il superamento della emittente pubblica italiana RAI monopolio 's legale per la creazione di una rete nazionale che è stato successivamente abolito. Nel 1980, Berlusconi fonda Italia la prima rete privata nazionale, Canale 5 , seguita poco dopo da Italia 1 , che è stato acquistato dalla famiglia Rusconi nel 1982, e Rete 4 , che è stato acquistato da Mondadori nel 1984. [ 11 ] Berlusconi è stato assistito nel suo tentativo riuscito di creare l'impero primo e unico italiano spot televisivo con le sue connessioni a Bettino Craxi, segretario generale del Partito socialista italiano e anche il primo ministro d'Italia a quel tempo, il cui governo ha approvato, il 20 Ottobre, 1984 , un decreto d'urgenza legalizzare le trasmissioni a livello nazionale effettuate dalle stazioni di Berlusconi televisive. [ 11 ] Questo perché, il 16 ottobre 1984, i giudici di Torino , Pescara e Roma, far rispettare una legge che in precedenza limitato a livello nazionale le trasmissioni in RAI, aveva ordinato queste reti private cessare la trasmissione. Dopo un po 'di disordini politici nel 1985 il decreto è stato approvato in via definitiva. Ma per alcuni anni, Berlusconi tre canali rimasti in un limbo giuridico, e pertanto non sono stati ammessi, per esempio, di trasmettere notizie e commenti politici. Essi sono stati elevati al rango di tutte le televisioni nazionali nel 1990 dalla cosiddetta legge Mammì. [ citazione necessaria ] Nel 1995, Berlusconi ha venduto una parte delle sue aziende dei media, prima al gruppo media tedesco Kirch Group (ora in bancarotta) e poi con offerta al pubblico. Nel 1999 Berlusconi ha ampliato i suoi interessi nei media, formando una partnership con Kirch chiamato MediaGroup Epsilon . [ 12 ] Il 9 luglio, un tribunale di Milano ha ordinato Fininvest a pagare 560.000.000 € di danni per Compagnie Industriali Riunite in una lunga controversia legale. [ 13 ]

Carriera politica Modifica

Berlusconi dopo aver vinto le elezioni nel 1994

La carriera politica di Silvio Berlusconi è iniziata nel 1994, quando Berlusconi è entrato in politica per la prima volta che serve termini intermittenti come primo ministro d'Italia, 1994-1995, 2001 al 2006 e il 2008 al 2011, la sua carriera è stato tormentato da controversie e prove : tra queste era la sua incapacità di onorare la sua promessa di vendere i suoi beni personali in Mediaset , l'emittente televisiva più grande in Italia, al fine di dissipare ogni percepiti conflitti di interesse . Nei primi anni 1990, i cinque partiti di governo filo-occidentale, la democrazia cristiana ( Democrazia Cristiana ), il Partito Socialista Italiano , l' italiano partito socialdemocratico , il Partito Repubblicano Italiano e il Partito Liberale Italiano , ha perso gran parte della loro forza elettorale da un giorno all'altro a causa di un gran numero di indagini giudiziarie in materia di corruzione finanziaria di molti dei loro membri più importanti (vedi Mani Pulite vicenda). Ciò ha portato ad una generale aspettativa che le prossime elezioni saranno vinte dal Partito democratico della sinistra , gli eredi dell'ex Partito Comunista Italiano , e la loro Alleanza dei progressisti coalizione a meno che non ci fosse un'alternativa. Il 26 gennaio 1994, Berlusconi ha annunciato la sua decisione di entrare in politica, ("inserire il campo", con le sue parole) che presenta il suo partito politico, Forza Italia , su una piattaforma focalizzata sulla sconfiggere i comunisti . Il suo obiettivo politico era quello di convincere gli elettori del pentapartito, (cioè i soliti cinque partiti di governo) che sono rimasti scioccati e confusi da Mani Pulite scandali, che Forza Italia ha offerto sia novità e la continuazione delle politiche filo-occidentali di libero mercato seguita da Italia dopo la fine della 2 ° guerra mondiale . Poco dopo ha deciso di entrare nel politico nell'arena , gli investigatori in Mani Pulite vicenda si sono detti per essere vicino a rilasciare mandati di arresto di Berlusconi e dirigenti del suo gruppo imprenditoriale. Durante i suoi anni di carriera politica di Berlusconi ha più volte affermato che le indagini di Mani Pulite sono stati guidati da comunisti procuratori che volevano stabilire un soviet -style governo in Italia. [ 14 ] [ 15 ]

1994 vittoria elettorale Modifica

Al fine di vincere il marzo 1994 Elezioni Politiche Berlusconi formato due distinte alleanze elettorali: Pole di libertà ( Polo delle Libertà ) con la Lega Nord ( Lega Nord ) nel nord distretti italiani, e un altro, il Polo del Buon Governo ( Polo del Buon Governo ), con il post-fascista Alleanza Nazionale ( Alleanza Nazionale , erede del Movimento Sociale Italiano .) nelle regioni centrali e meridionali [ 16 ] In una mossa astuta pragmatico, non allearsi con quest'ultimo al Nord, perché la Lega li detestava . Come risultato, Forza Italia era alleato con due partiti che non erano alleati con l'altro. Berlusconi ha lanciato una massiccia campagna di pubblicità elettorale sulle sue tre reti televisive. Successivamente ha vinto le elezioni, con Forza Italia ottenendo il 21% del voto popolare, la percentuale più alta di qualsiasi singola parte. [ 17 ] Una delle promesse più importanti che ha fatto, al fine di assicurare la vittoria era che il suo governo avrebbe creato "un milioni di posti di lavoro ". E 'stato nominato primo ministro nel 1994, ma la sua durata in carica è stato breve a causa delle contraddizioni insite nella sua coalizione: la Lega, un partito regionale con una forte base elettorale nel nord Italia, era a quel tempo oscillante tra federalisti e separatisti posizioni, e Alleanza Nazionale era un nazionalista partito che doveva ancora rinunciare neo-fascismo , al momento.

Caduta del Berlusconi I cabinet Modifica

Nel dicembre 1994, a seguito della comunicazione di una nuova inchiesta da magistrati di Milano che era trapelato alla stampa, Umberto Bossi , leader della Lega Nord , ha lasciato la coalizione sostenendo che il patto elettorale non era stato rispettato, costringendo Berlusconi a dimettersi dalla carica e spostare il peso della maggioranza di centro-sinistra. Lega Nord anche risentito per il fatto che molti dei suoi parlamentari era passato a Forza Italia, avrebbe attirato dalle promesse di portafogli più prestigiosi. Nel 1998 diversi articoli che attaccano Berlusconi sono stati pubblicati dal quotidiano ufficiale della Lega Nord di (www.lapadania.it), con titoli come "La Fininvest E nata da Cosa Nostra" - "Fininvest (principale società di Berlusconi) è stata fondata dalla mafia". Berlusconi è rimasto come primo ministro ad interim per poco più di un mese fino alla sua sostituzione con un governo tecnocratico guidato da Lamberto Dini . Dini era stato un ministro chiave nel governo Berlusconi, e Berlusconi ha detto che il modo in cui solo lui avrebbe sostenuto un governo tecnocratico sarebbe se Dini si dirigeva. Alla fine, però, Dini è stato supportato solo da maggior parte dei partiti di opposizione, ma non da Forza Italia e Lega Nord. Nel 1996, Berlusconi e la sua coalizione ha perso le elezioni ed è stato sostituito da un governo di centro sinistra guidato da Romano Prodi . [ 18 ]

Vittoria elettorale 2001 Modifica

Nel 2001 Berlusconi ancora una volta ha funzionato come leader della coalizione di centro destra Casa delle libertà ( Italiano : La Casa delle Libertà ), che comprendeva l' Unione dei cristiani e dei Democratici Centro , la Lega Nord , l' Alleanza Nazionale e le altre parti. Successo di Berlusconi nel maggio 2001 elezioni generali lo ha portato a diventare Primo Ministro ancora una volta, con la coalizione di ricezione 45,4% dei voti per la Camera dei deputati e il 42,5% per il Senato .

Berlusconi 2003.jpg

In programma televisivo interviste Porta a Porta , durante gli ultimi giorni della campagna elettorale, Berlusconi ha creato una forte impressione sul pubblico impegnandosi a firmare un cosiddetto Contratto con Gli Italiani (Inglese: Contratto con gli italiani ), un'idea copiata interamente dal suo consigliere Luigi Crespi da Newt Gingrich 's Contratto con l'America ha introdotto sei settimane prima della elezioni del 1994 del Congresso degli Stati Uniti, [ 19 ] che è stato ampiamente considerato come un colpo da maestro creativo nella sua campagna per la candidatura 2001 premierato. In questo accordo solenne, Berlusconi ha sostenuto il suo impegno a migliorare diversi aspetti dell'economia italiana e della vita. In primo luogo, si è impegnata a semplificare il complesso sistema fiscale con l'introduzione di due sole aliquote (33% per coloro che guadagnano più di 100.000 euro, e del 23% per tutti coloro che guadagnano meno di quella cifra: chi guadagna meno di 11.000 euro l'anno non sarebbe tassato) , in secondo luogo, ha promesso di dimezzare il tasso di disoccupazione, in terzo luogo, si è impegnata a finanziare e sviluppare un nuovo imponente programma di lavori pubblici. In quarto luogo, ha promesso di aumentare il tasso minimo di pensione mensile di 516 €, e in quinto luogo, avrebbe sopprimere l'ondata di criminalità con l'introduzione di agenti di polizia per pattugliare tutte le zone locali e le aree nelle principali città italiane. [ 20 ] Berlusconi si è impegnata a non mettersi up per la rielezione nel 2006, se non è riuscito a onorare almeno quattro di queste cinque promesse. Il Berlusconi II cabinet

Il Berlusconi II cabinet Modifica

I partiti di opposizione sostengono Berlusconi non è stato in grado di raggiungere gli obiettivi che aveva promesso nel suo Contratto con Gli Italiani . Alcuni dei suoi partner di governo, in particolare il Alleanza Nazionale e l' Unione dei democratici cristiani e di centro hanno ammesso il governo è stata all'altezza delle promesse fatte nel contratto, attribuendo la mancanza di una flessione imprevedibile delle condizioni economiche mondiali. Berlusconi stesso ha sempre affermato di aver raggiunto tutti gli obiettivi del contratto, e detto che il suo governo hanno ONU Miracolo continuo (un miracolo continuo) che ha fatto tutti i precedenti governi "pallido '(per confronto). Egli ha attribuito la mancata diffusione di riconoscere questi risultati ad una campagna di mistificazione e denigrazione nei media stampati, affermando che l'85% dei giornali erano contrari a lui. [ 21 ] Luca Ricolfi , un analista indipendente, ha dichiarato che Berlusconi era riuscito a mantenere solo si promette su cinque, quello relativo le pensioni minime. Gli altri quattro promesse non erano, secondo Luca Ricolfi, la onorata. In particolare, le imprese in materia di semplificazione fiscale e la riduzione della criminalità. [ 22 ]

Elezioni successive Modifica

Casa delle Libertà non ha fatto anche in elezioni locali del 2003, come ha fatto nelle elezioni del 2001 nazionali. In comune con molti altri gruppi europei di governo, alle elezioni del 2004 del Parlamento europeo, guadagnando 43,37% supporto. Il sostegno di Forza Italia è stato ridotto dal 29,5% al 21,0% (alle elezioni europee del 1999 Forza Italia aveva 25,2%). Come risultato di questi risultati gli altri partiti della coalizione elettorale, i cui risultati sono stati più soddisfacenti, ha chiesto Berlusconi e Forza Italia per una maggiore influenza nella linea politica del governo.

Il Berlusconi III armadio Modifica

Silvio Berlusconi 3.jpg

Nelle elezioni regionali del 2005 (3 aprile / 4 aprile 2005), il centro-sinistra ha vinto i candidati del governatore in 12 delle 14 regioni in cui il controllo dei governi locali e dei governatorati era in gioco. Coalizione di Berlusconi tenuto solo due degli organi regionali ( Lombardia e Veneto ) per la rielezione. Tre parti, Unione dei Cristiani e dei Democratici Centro , Alleanza Nazionale e Nuovo Partito Socialista Italiano , ha minacciato di ritirarsi dal governo Berlusconi. L'italiano Premier , dopo qualche esitazione, poi presentato al Presidente della Repubblica la richiesta di scioglimento del suo governo il 20 aprile 2005. Il 23 aprile ha formato un nuovo governo con gli alleati stessi, ristrutturando i ministri e che modifica il programma di governo. Un punto chiave richiesto dalla Unione dei democratici cristiani e di centro (e, in misura minore, da Alleanza Nazionale ) per il loro continuo supporto è che la forte attenzione alla riduzione fiscale centrale per le ambizioni del governo essere cambiata.

Le elezioni del 2006 Modifica

Operando in una nuova legge elettorale scritta unilateralmente dai partiti al governo più di forti critiche da parte dell'opposizione parlamentare del aprile 2006 elezioni generali si è tenuto. I risultati di queste elezioni consegnato Romano Prodi 's coalizione di centro sinistra, conosciuta come l'Unione , (opposizione di Berlusconi), una maggioranza molto sottile: 49,8% contro il 49,7% per la coalizione di centro destra Casa delle libertà nella Camera dei deputati e due -senatore piombo al Senato (158 senatori per l'Unione e 156 per la Casa delle Libertà). La Corte di Cassazione ha successivamente convalidato le procedure di voto e ha stabilito che il processo elettorale è stato costituzionale. Secondo le nuove regole elettorali, l'Unione, (soprannominato " L'Unione Sovietica "di Silvio Berlusconi [ 23 ] ), con un margine di soli 25.224 voti (su oltre 38 milioni di elettori), comunque ha vinto 348 seggi (rispetto a 281 per il Casa delle Libertà) nella camera bassa a causa di un premio di maggioranza dato a qualsiasi coalizione di partiti ha ottenuto più voti. Ironia della sorte, la stessa legge elettorale che la coalizione di Berlusconi ha approvato poco prima delle elezioni, al fine di vincere le elezioni, ha causato la sua sconfitta e ha dato Prodi la possibilità di formare un nuovo governo. Tuttavia Prodi coalizione consisteva in un gran numero di piccole parti. Se solo uno dei nove partiti che formano l'Unione ha ritirato il suo sostegno a Prodi, il suo governo sarebbe crollato. Questa situazione è stata anche il risultato del nuovo " diabolico sistema "elettorale. [ 24 ] Partiti di centro come l' Unione dei cristiani e del Centro dei Democratici immediatamente concesso la vittoria dell'Unione, mentre altre parti, come Berlusconi Forza Italia e la Lega Nord, si rifiutò di accettare la validità, fino al 2 maggio 2006, quando Berlusconi ha presentato le sue dimissioni al presidente Ciampi. [ 25 ]

Vittoria elettorale del 2008 Modifica

Dopo la fase di preparazione alla elezioni del 2006 generale, si era parlato tra alcuni dei componenti della Casa delle libertà in merito a una possibile fusione in un "partito unico dei moderati e riformatori". Forza Italia , l' Alleanza Nazionale partito di Gianfranco Fini , e l' Unione dei cristiani e dei democratici Centro di Pier Ferdinando Casini tutto sembrava interessato al progetto. Subito dopo le elezioni, però, Casini ha iniziato a prendere le distanze dal suo partito suoi alleati storici. Il 2 dicembre 2006, nel corso di una grande manifestazione del centro-destra a Roma contro il governo guidato da Romano Prodi , Silvio Berlusconi ha proposto la fondazione di un " Partito della Libertà ", sottolineando che il popolo e gli elettori dei diversi movimenti politici aderendo alla la manifestazione facevano parte di un " popolo della libertà ". Il 18 novembre 2007, dopo sostenendo la raccolta di più di 7 milioni di firme (tra cui Umberto Bossi s ') che richiedono il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano per chiamare una nuova elezione, [ 26 ] Silvio Berlusconi ha annunciato dal predellino di un auto a un affollato Piazza San Babila a Milano [ 27 ] che Forza Italia avrebbe presto fusi o trasformati in Il Popolo della Libertà parte. [ 28 ] [ 29 ] [ 30 ] Berlusconi ha anche dichiarato che questo nuovo movimento politico potrebbe vedere la partecipazione di altri soggetti . [ 31 ] Sia i sostenitori e critici del nuovo partito chiamato l'annuncio di Berlusconi " il predellino rivoluzione ". [ 32 ] [ 33 ] [ 34 ] Dopo la caduta improvvisa del Governo Prodi II, il 24 gennaio, la disgregazione del L'Unione coalizione e la conseguente crisi politica (che ha aperto la strada a una nuova elezione generale su aprile 2008 ), Berlusconi, Gianfranco Fini e gli altri dirigenti del partito, infine, concordato l'8 febbraio 2008 per formare una lista comune chiamato " Il Popolo della Libertà "( Italiano : Il Popolo della Libertà ), alleati con il Lega Nord di Umberto Bossi e con il siciliano Movimento per l'Autonomia di Raffaele Lombardo . [ 35 ] Nelle elezioni anticipate parlamentari tenutesi il 13/14 Aprile 2008 la coalizione ha vinto contro Walter Veltroni 's coalizione di centro sinistra in entrambe le Camere del Parlamento italiano . Nel 315-membro del Senato della Repubblica, la coalizione di Berlusconi ha vinto 174 posti per Veltroni 134. Nella camera bassa , blocco conservatore di Berlusconi ha condotto con un margine del 9% dei voti: 46,5% (344 seggi) al 37,5% (246 seggi). Berlusconi capitalizzato malcontento sulla stagnante nazionale dell'economia e l'impopolarità del governo Prodi . Le sue priorità dichiarate migliori erano per rimuovere cumuli di spazzatura dalle strade di Napoli e per migliorare lo stato dell'economia italiana, che aveva sottoperformato il resto della zona euro per anni. Ha anche detto che era aperto a lavorare con l'opposizione, e si è impegnato a combattere l'evasione fiscale , riforma della giustizia e ridurre il debito pubblico. Ha lo scopo di ridurre il numero di ministri del Governo a 12. [ 36 ] Berlusconi e dei suoi ministri ( Berlusconi IV Governo ) hanno prestato giuramento in data 8 maggio 2008. [ 37 ] Il 21 novembre 2008, il Consiglio Nazionale di Forza Italia , presieduto da Alfredo Biondi e la partecipazione di Berlusconi stesso, sciolto Forza Italia e ha stabilito Il Popolo della Libertà , la cui inaugurazione ufficiale ha avuto luogo il 27 marzo 2009, il 15 ° anniversario della prima vittoria elettorale di Berlusconi. Mentre Forza Italia non aveva mai tenuto un congresso del partito formale di formulare le sue regole, procedure e ballottaggio democratica per i candidati e le questioni, (dal 1994 tre convenzioni di partito di Forza Italia si sono tenute, tutti loro risoluzione per sostenere Berlusconi e lo rieleggere per acclamazione ) il 27 marzo 2009 al congresso fondazione dei Popolo della Libertà movimento politico lo statuto del nuovo partito è stato oggetto di un voto di approvazione. Su 5.820 delegati votanti 5.811 votato a favore, 4 contrari e 5 astenuti. [ 38 ] Durante questo congresso politico Silvio Berlusconi è stato eletto Presidente del Popolo della Libertà da handraising. Secondo i verbali ufficiali del congresso del risultato favorito Berlusconi, con il 100 per cento dei delegati di voto per lui. [ 39 ] [ 40 ] [ 41 ]

Il Popolo della Libertà scissione e la caduta del governo Berlusconi IV Modifica

Vedi anche: Il Popolo della Libertà e Futuro e Libertà Tra il 2009 e il 2010 Gianfranco Fini , ex leader di Alleanza Nazionale conservatore (AN) e Presidente della Camera dei deputati italiana , è diventato un critico vocale della leadership di Berlusconi. Fini partì dalla linea di maggioranza del partito sulle questioni diverse ma, più di tutto, era un fautore di una organizzazione di partito più strutturato. La sua critica è stata finalizzata alla stile di leadership di Berlusconi, che tende a fare affidamento sul suo carisma personale di guidare il partito dal centro e supporta una forma più leggera di partito, che nella sua mente deve essere un movimento-partito che si organizza solo in caso di elezione volte. [ 42 ] Il 15 aprile 2010 una associazione denominata Generazione Italia è stato lanciato, al fine di meglio rappresentare Fini viste all'interno del partito e spingere per una organizzazione di partito diverso. [ 43 ] Il 22 aprile 2010 il Comitato Nazionale del PdL convocata a Roma per la prima volta nel un anno. Il conflitto tra Fini e Berlusconi è stato coperto in diretta dalla televisione. Alla fine della giornata una risoluzione proposta dai lealisti di Berlusconi è stato messo davanti all'assemblea e approvato con un margine schiacciante. [ 44 ] Il 29 luglio 2010 il direttivo del partito ha pubblicato un documento in cui è stato descritto Fini come "incompatibile" con la linea politica del PdL e in grado di svolgere il suo lavoro di Presidente della Camera dei Deputati in modo neutrale. Berlusconi ha chiesto Fini di dimettersi e l'esecutivo ha proposto la sospensione da membri del partito di tre parlamentari che avevano duramente criticato Berlusconi e accusato alcuni membri del partito di reati penali. [ 45 ] In risposta, Fini ei suoi seguaci formano i loro gruppi in entrambe le camere sotto il nome di Futuro e Libertà (FLI). [ 46 ] [ 47 ] [ 48 ] [ 49 ] E 'stato subito chiaro che FLI avrebbe lasciato il PdL e diventare una parte indipendente. Il 7 novembre, nel corso di una convention a Bastia Umbra , Fini ha chiesto a Berlusconi di dimettersi dal suo incarico di primo ministro e ha proposto un nuovo governo tra cui l' Unione di Centro (UDC). [ 50 ] Pochi giorni dopo, i quattro membri FLI del governo si è dimesso. [ 51 ] Il 14 dicembre FLI ha votato contro Berlusconi in un voto di fiducia alla Camera dei Deputati, un voto vinto da Berlusconi per 314-311. [ 52 ] [ 53 ] Nel maggio 2011 il partito ha subito un duro colpo nelle elezioni locali. Particolarmente dolorosa è stata la perdita di Milano , città natale di Berlusconi e roccaforte del partito. [ 54 ] In risposta a questa e alla fibrillazione mezzaluna tra le file del partito, Angelino Alfano , il ministro della giustizia, è stato scelto come segretario nazionale incaricata di riorganizzare e rinnovare la parte. [ 55 ] La nomina del 40enne Alfano, un ex democristiano e leader poi di Forza Italia in Sicilia , è stato deciso all'unanimità dal direttivo del partito. Il 1 ° luglio il Consiglio nazionale modificato la costituzione del partito e Alfano è stato eletto segretario quasi all'unanimità. Nel suo discorso di accettazione, Alfano ha proposto l'introduzione di primarie. [ 56 ]

Dimissioni Modifica

Il 10 ottobre la Camera dei Deputati ha respinto la legge sul bilancio dello Stato proposto dal governo. [ 57 ] A seguito di questo evento spostato Berlusconi per un voto di fiducia alla Camera il 14 ottobre, ha vinto il voto con appena 316 voti a 310, minimo indispensabile per mantenere la maggioranza. [ 58 ] Un numero crescente di deputati ha continuato a attraversare il pavimento e unisciti l'opposizione e l'8 novembre la Camera ha approvato la legge sul bilancio dello Stato precedentemente rifiutato, ma con soli 308 voti , mentre i partiti di opposizione non hanno partecipato alla votazione per evidenziare che Berlusconi ha perso la maggioranza. [ 59 ] Dopo il voto, Berlusconi ha annunciato le sue dimissioni dopo che il Parlamento ha approvato le riforme economiche. [ 60 ] Tra le altre cose, la sua incapacità di affrontare il debito percepito in Italia crisi con un debito stimato somma di € 1,9 trilioni (2.600 miliardi dollari) ha invitato Berlusconi a lasciare il proprio incarico. La popolarità di questa decisione è stata confermata dal fatto che, mentre le dimissioni la folla ha cantato la parte hallelujah di George Frederick Handel "Messiah" , con un po 'di accompagnamento vocale, c'è stato anche ballare per le strade al di fuori del Palazzo del Quirinale , la residenza ufficiale del il Presidente d'Italia , dove Berlusconi è andato a rassegnare le proprie dimissioni. [ 61 ] Il pacchetto di austerità è stata approvata, sarà raccogliere € 59,8 miliardi nel risparmio tra tagli alla spesa e aumenti fiscali, tra cui il congelamento salari del settore pubblico fino al 2014 e gradualmente aumentare l'età pensionabile delle donne nel settore privato da 60 nel 2014 per 65 nel 2026. [ 62 ] Le dimissioni è venuto anche in un momento difficile per Berlusconi, come è stato coinvolto in numerosi processi per corruzione, frode e reati sessuali . E 'stato spesso riconosciuto colpevole in tribunali di grado inferiore ma utilizzato lacune nel sistema giuridico in Italia per sfuggire carcere. [ 62 ] Berlusconi aveva anche omesso di incontrare alcuni dei suoi pre-elettorali promesse e non era riuscito a prevenire il declino economico e di introdurre riforme serie. [ 62 ] Molti credevano che i problemi ei dubbi sulla leadership di Berlusconi e la sua coalizione sono stati uno dei fattori che hanno contribuito al mercato a destare preoccupazione l'imminente catastrofe finanziaria italiana, che potrebbero avere un effetto potenzialmente catastrofico il 17-nazione zona euro e l'economia mondiale. [ 63 ] Molti critici di Berlusconi lo accusa di usare il suo potere in primo luogo per proteggere i suoi iniziative imprenditoriali proprie. [ 62 ] Umberto Bossi , leader della Lega Nord , partner di Berlusconi destra coalizione, è stato citato come informare i giornalisti fuori dal parlamento, "Abbiamo chiesto al premier di farsi da parte". [ 64 ] Il 12 novembre 2011, dopo un incontro finale con il suo governo, Berlusconi ha incontrato presidente italiano Giorgio Napolitano al Palazzo del Quirinale di pascere le sue dimissioni. [ 65 ] A seguito di Berlusconi dimissioni , Mario Monti formato un nuovo governo, che sarebbe rimasto in carica fino alla prossima elezioni previste nel 2013. [ 66 ] [ 67 ] Il 16 novembre, Monti ha annunciato di aver formato un gabinetto ed è stato ufficialmente prestato giuramento come primo ministro d'Italia, anche se stesso nomina il Ministro dell'Economia e delle Finanze . [ 68 ]

Relazioni con la Russia Modifica

Berlusconi ha un rapporto caldo con Vladimir Putin . [ 76 ] Nel novembre del 2007 in Italia di proprietà statale compagnia energetica Eni ha firmato un accordo con la statale russa Gazprom per costruire il South Stream gasdotto. [ 77 ] Indagine parlamentari italiani hanno scoperto che centrale energetico italiano Gas holding (CEIGH), una parte della Centrex Group , è stato quello di svolgere un ruolo importante nel contratto lucrativo. Bruno Mentasti Granelli- , un amico intimo di Berlusconi, partecipata al 33 per cento dei CEIGH. Parlamento italiano ha bloccato il contratto e ha accusato Berlusconi di avere un interesse personale in accordo Eni-Gazprom. [ 77 ] [ 78 ] Gli armadi presieduto da Silvio Berlusconi hanno migliorato e rafforzato i legami tra Italia e Russia , che erano già sostanziale nella Unione Sovietica periodo perché durante la guerra fredda l'Italia ha avuto il più forte partito comunista in Europa occidentale. [ citazione necessaria ] Vladimir Putin ha più volte espresso il suo apprezzamento per il rispetto mostrato dal Presidente del Consiglio italiano verso la leadership del Federazione russa . [ citazione necessaria ] Silvio Berlusconi è tra i sostenitori più accesi di legami più stretti tra la Russia e l' Unione europea . In un articolo pubblicato i media italiani, il 26 maggio 2002, ha detto che il prossimo passo nella crescente integrazione della Russia con l'Occidente dovrebbe essere l'adesione all'Unione europea . [ 79 ] Il 17 novembre 2005, ha commentato con riferimento alla prospettiva di una tale appartenenza che è "convinto che, anche se si tratta di un sogno ... non è troppo lontano un sogno e penso che accadrà un giorno". [ 80 ] Il primo ministro d'Italia ha fatto commenti simili in altre occasioni pure.

  • Il 23 settembre 2003, a New York, gli è stato consegnato il premio "Statista dell'anno" dalla Anti-Defamation League, l'organizzazione ebraica che combatte l'antisemitismo nel mondo.[1]
  • Il 2 marzo 2006, negli Stati Uniti d'America, durante l'annuale celebrazione del "saluto alla Libertà", la Intrepid Foundation, ente privato statunitense, lo ha insignito del premio Libertà Intrepid 2006 per «la coraggiosa leadership contro il terrorismo».
  • Il 27 settembre 2006 gli viene riconosciuto il premio "Madonnina d'oro" offerto dalla Comunità Incontro di Don Gelmini per il contributo personale dato alla ricostruzione di una scuola in Thailandia, dopo lo tsunami, e per l’ampliamento di un ospedale in Bolivia.

Voci correlate Modifica

{| style="clear:both; margin-top: 0.5em; text-align:center;" align=center width=100% class="toccolours itwiki_template_toc"

|- style="background: #efefef" ! width="26%" | Predecessore ! width="47%" | Presidente del Consiglio dell'Unione europea ! width="26%" | Successore

! | 30x30px

|-

| style="font-size:90%;"| Costas Simitis | style="font-size:90%;"| luglio - dicembre 2003 | style="font-size:90%;"| Bertie Ahern |

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|} Template:EuroparlamentareItaliano

{| style="clear:both; margin-top: 0.5em; text-align:center;" align=center width=100% class="toccolours itwiki_template_toc"

|- Template:Box successione/Colori ! width="26%" | Predecessore ! width="47%" | Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana ! width="26%" | Successore

! | 30x30px

|-

| style="font-size:90%;"| Carlo Azeglio Ciampi | style="font-size:90%;"| 10 maggio 1994 - 17 gennaio 1995 | style="font-size:90%;"| Lamberto Dini | style="font-size:90%;"| I

|-

|-

| style="font-size:90%; border-top: 1px solid #d5d5d5"| Giuliano Amato | style="font-size:90%; border-top: 1px solid #d5d5d5"| 11 giugno 2001 - 23 aprile 2005 | style="font-size:90%; border-top: 1px solid #d5d5d5"| Silvio Berlusconi | style="font-size:90%;"| II

|-

|-

| style="font-size:90%; border-top: 1px solid #d5d5d5"| Silvio Berlusconi | style="font-size:90%; border-top: 1px solid #d5d5d5"| 23 aprile 2005 - 17 maggio 2006 | style="font-size:90%; border-top: 1px solid #d5d5d5"| Romano Prodi | style="font-size:90%;"| III

|-

|-

| style="font-size:90%; border-top: 1px solid #d5d5d5"| Romano Prodi | style="font-size:90%; border-top: 1px solid #d5d5d5"| 8 maggio 2008 - 16 novembre 2011 | style="font-size:90%; border-top: 1px solid #d5d5d5"| Mario Monti | style="font-size:90%;"| IV

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|} Template:Presidenti del Consiglio

{| style="clear:both; margin-top: 0.5em; text-align:center;" align=center width=100% class="toccolours itwiki_template_toc"

|- style="background: #efefef" ! width="26%" | Predecessore ! width="47%" | Ministro degli Esteri della Repubblica Italiana ! width="26%" | Successore

! | 30x30px

|-

| style="font-size:90%;"| Renato Ruggiero | style="font-size:90%;"| dal 6 gennaio al 14 novembre 2002 (ad interim) | style="font-size:90%;"| Franco Frattini |

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|}

{| style="clear:both; margin-top: 0.5em; text-align:center;" align=center width=100% class="toccolours itwiki_template_toc"

|- style="background: #efefef" ! width="26%" | Predecessore ! width="47%" | Ministro dell'Economia e delle Finanze della Repubblica Italiana ! width="26%" | Successore

! | 30x30px

|-

| style="font-size:90%;"| Giulio Tremonti | style="font-size:90%;"| dal 3 luglio al 16 luglio 2004 (ad interim) | style="font-size:90%;"| Domenico Siniscalco | style="font-size:90%;"| I

|-

|-

| style="font-size:90%; border-top: 1px solid #d5d5d5"| Giulio Tremonti | style="font-size:90%; border-top: 1px solid #d5d5d5"| dall'8 maggio al 17 maggio 2006 (ad interim) | style="font-size:90%; border-top: 1px solid #d5d5d5"| Tommaso Padoa Schioppa | style="font-size:90%;"| II

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|}

{| style="clear:both; margin-top: 0.5em; text-align:center;" align=center width=100% class="toccolours itwiki_template_toc"

|- style="background: #efefef" ! width="26%" | Predecessore ! width="47%" | Ministro della Salute della Repubblica Italiana ! width="26%" | Successore

! | 30x30px

|-

| style="font-size:90%;"| Francesco Storace | style="font-size:90%;"| dall'11 marzo al 17 maggio 2006 (ad interim) | style="font-size:90%;"| Livia Turco |

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|}

{| style="clear:both; margin-top: 0.5em; text-align:center;" align=center width=100% class="toccolours itwiki_template_toc"

|- style="background: #efefef" ! width="26%" | Predecessore ! width="47%" | Ministro dello Sviluppo Economico ! width="26%" | Successore

! | 30x30px

|-

| style="font-size:90%;"| Claudio Scajola | style="font-size:90%;"| 5 maggio 20104 ottobre 2010 (ad interim) | style="font-size:90%;"| Paolo Romani |

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|-

|} Template:Governo Berlusconi IV Template:Silvio Berlusconi Template:Mediaset

Template:Occhiello Template:Occhiello
Template:Occhiello Template:Occhiello

Errore nella funzione Cite: Sono presenti dei marcatori <ref> ma non è stato trovato alcun marcatore <references/>

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale