FANDOM


BiografiaModifica

Nato a Caserta nel 1952, entra a far parte dell'Amministrazione Civile come Consigliere di Prefettura. Dopo vari incarichi[1], nel luglio 1992 è Capo Segreteria del Ministro dell'Interno Nicola Mancino.

Nominato Prefetto di prima classe nel 1993, in questo ruolo è stato prima a Rieti, poi ad Arezzo (dal 1995 al 2000). Poi all'estero: dal settembre 1999 nell'ambito della missione delle Nazioni Unite in Kosovo (UNMIK) e a Mitrovica città al confine tra Serbia e Kosovo, dove ha lavorato per l'Onu amministrando il territorio in una situazione molto conflittuale tra le forze in campo[2], che il suo intervento ha contribuito a migliorare[3].

Nel 2000 il ritorno in Italia: nominato Direttore generale dell'Amministrazione civile al Ministero dell'Interno, dal 2001 al 2006, e, successivamente, Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco e nel 2006 Capo Dipartimento per le Libertà civili e l'immigrazione: in questo ruolo Morcone ha portato avanti un programma di informatizzazione delle procedure per l'immigrazione regolare (click-day).
Dal 26 febbraio al 29 aprile 2008 è commissario straordinario per la provvisoria gestione del Comune di Roma dopo le dimissioni di Walter Veltroni, col conferimento dei poteri spettanti al consiglio comunale, alla giunta e al sindaco[4].

Nel 2010 è Direttore dell'Agenzia Nazionale per l'Amministrazione e la Destinazione dei Beni Sequestrati e Confiscati alla Criminalità Organizzata[5]. Fino al dicembre 2010 è direttore responsabile della rivista “libertàcivili” (FrancoAngeli)[6].

Nel marzo 2011 è candidato a sindaco della città di Napoli per il Partito Democratico ma non accede al ballottaggio, superato da Luigi De Magistris (IDV) e da Gianni Lettieri (PDL). Nel giugno 2011 viene sostituito dall'Agenzia beni confiscati e destinato all'incarico di ristrutturazione della rete delle Prefetture italiane.

Negli ultimi mesi del 2011, nell'ambito del Governo Monti assume l'incarico di Capo di Gabinetto del ministro senza portafoglio per la cooperazione internazionale e l'integrazione Andrea Riccardi.

Onorificenze Modifica

Template:Onorificenze Template:Onorificenze

NoteModifica

  1. È stato funzionario nella Prefettura di Rovigo e successivamente a Roma negli Uffici Centrali del Ministero, alla Direzione Generale della Protezione Civile e dei Servizi Antincendi e, poi, al Gabinetto del Ministro; nel 1988 è stato Capo della Segreteria tecnica del Presidente del Consiglio Ciriaco De Mita, poi Capo della Segreteria del Ministro per gli interventi straordinari del Mezzogiorno fino all’agosto 1990.
  2. corriere.it; Continuum International Publishing Group, 2002
  3. un.org
  4. ilquotidianoweb.it
  5. ANBSC
  6. francoangeli.it

Voci correlateModifica

Sindaci di Roma

Collegamenti esterniModifica

Template:Occhiello

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale